Scoprite di più sui cortometraggi vincitori del

1° MalatestaShort Film Festival

Best Animation

" Arkhe", il cortometraggio vincitore della categoria ""Best Animation", è un film realizzato con grafica 3D dall'estetica accurata e dal sound design raffinato. L'autore Batuhan Köksal, un giovane filmmaker turco nato nel 1987 a Smirne, è anche sceneggiatore e produttore della sua opera. Oltre al cinema di animazione coltiva l'arte della recitazione, che ha studiato alla Dokuz Eylul University.
Con il suo cortometraggio mette in scena il racconto archetipico del desiderio di conoscenza e dominio e dell'istinto di sopraffazione che da sempre caratterizzano il genere umano, e ne mostra il confine sottile. 
In un globo luminoso due spiriti di luce senza volto arrivano in un pianeta oscuro e abbandonato, apparentemente senza vita. Spiati in realtà da ombre misteriose, vengono attratti dallo scheletro di un albero senza foglie né frutti; lo osservano e si aggirano nei dintorni, finché scoprono parti di corpi umani, come pezzi di manichini abbandonati, e cominciano a rivestirsene, assumendo pian piano una forma umana che sembra permettere loro la visione reale dell'ambiente circostante. Solo attraverso la forma umana arrivano quindi a una definizione di sé e del mondo che però si trasforma presto in volontà di affermazione e prevaricazione e li condannerà a diventare ombra. Un racconto simbolico, dunque, a cui si possono dare varie interpretazioni, ma che sicuramente fa riflettere su dinamiche ancestrali dell'animo umano, e che proprio per l'essenzialità delle forme e la purezza dei colori, il blu, il nero e il bianco come gamma cromatica dell'universo, riesce a suscitare un'eco profonda nello spettatore.

 

Best Fiction

Il cortometraggio vincitore della categoria "Best Fiction" è "AKITA" (Regno Unito 2016, 9' 01'') di Alastair Cummings e John Hickman.

Presentato anche in altri festival del Regno Unito e internazionali, ha già ricevuto altri premi sia per la regia che per la recitazione dell'attore protagonista. Il film mette in scena un uomo che sulla strada del ritorno dal lavoro trova un cane apparentemente abbandonato e vedendolo ancora lì dopo vari giorni, decide di prenderlo con sé e portarlo a fare un giro fuori città, ritrovando la voglia di giocare e rilassarsi.
Ci sono cortometraggi che in pochi minuti raccontano storie complesse, mettono insieme personaggi diversi e costruiscono intrecci. Akita invece è apparentemente fin troppo semplice nella narrazione, ma colpisce per tutto ciò che suggerisce senza mostrarlo: il protagonista fa pensare a un personaggio alla Ken Loach, possiamo immaginare il contesto da cui viene, la frustrazione di un lavoro faticoso e mal pagato (che viene accennato ma non spiegato veramente), la solitudine in cui vive, e a cui molto probabilmente tornerà, la povertà di rapporti sociali. E proprio per tutto quello che immaginiamo, sentiamo d'istinto cosa può rappresentare per lui l'incontro con il cane: l'occasione imprevista di uscire dalla routine e di avere finalmente compagnia, una parentesi poetica nello sfondo della campagna inglese, forse anche la molla per decidere di cambiare vita (il lancio nel lago del gilet ad alta visibilità che usa per lavoro). La regia asciutta sottolinea i passaggi emotivi senza enfasi, ma con pochi efficaci accorgimenti, ad esempio nell'uso del suono e della musica solo nel momento in cui insieme al cane prende l'auto per andare in campagna, e anche nel finale vince per sottrazione, lasciando intuire il conflitto interno del protagonista nel prendere una decisione per lui dolorosa.
akitamovie

 

Best Documentary

Il cortometraggio vincitore della categoria "Best Documentary" è un bellissimo documentario di Victoria Fiore, regista e editor di origine italiana che vive fra Londra e Napoli. "My Deadly, Beautiful City " (Regno Unito 2016, 11' 00'') è Norilsk, in Siberia, una città industriale in mezzo a un deserto di neve, capitale mondiale del nickel e del palladio. Non ci sono strade per arrivare, i collegamenti Internet sono drasticamente limitati, ed è fondamentalmente chiusa agli stranieri (per la regista è stato molto difficile riuscire a ottenere i permessi per andare lì e girare). Le lavorazioni industriali provocano l'emissione di gas tossici e la liberazione di anidride solforosa nell'atmosfera, causa principale delle piogge acide e della moria di alberi e piante, e con effetti quantomeno controversi sulla salute dell'uomo. 
Eppure molti abitanti si dichiarano innamorati della loro città, simbolo della potenza "titanica" dell'uomo sulla natura, e di quel paesaggio quasi surreale di ciminiere e impianti circondati da una steppa bianca. Con un linguaggio fotografico curato che riesce in effetti a catturare la poesia anche nel degrado, Victoria Fiore ci fa sentire le varie voci e cattura momenti di vita quotidiana che sembrano usciti da romanzi della letteratura russa: l'uomo di mezza età, orgoglioso di vivere in quell'ambiente così aspro, che si butta nelle acque gelide del fiume vicino agli scarichi della fabbrica, che producono vapori e riscaldano l'acqua; la bambina che nel riverbero azzurro della neve spezza il ramo di un albero grigio come carbone, mentre dice che a lei non piace vivere là, perché i gas le danno mal di testa e mal di pancia, e tosse; un ragazzo come un eremita, arroccato nel suo appartamento trasformato in serra per creare una riserva di ossigeno; gli operai delle miniere che si immergono nell'oscurità; l'uomo che nella notte attraversa la città in autobus per andare al lavoro e guardando le immagini degli impianti fuori dal finestrino ha la sensazione di "vivere momenti cosmici". 
Ma non è appunto, tutta poesia: il momento più significativo, e di denuncia, è quello dell'intervista al medico, che ripete senza convinzione la versione ufficiale delle autorità: sì, è vero, l'anidride solforosa provoca piogge acide che hanno un effetto negativo sulla natura, ma non produce danni all'organismo dell'uomo. A tradirlo è la direzione del suo sguardo, che abbassa e rialza varie volte, puntando a un oggetto sulla scrivania che viene svelato nella ripresa successiva: la foto di Vladimir Putin con il dito puntato a monito "Usa la testa". 
Una regia efficace che indica senza parlare, un montaggio che riesce a raccontare una realtà complicata con i chiaroscuri di un poliedro: questi sono sicuramente fra i motivi di un premio più che meritato


 Selezione Ufficiale - 2017 

Categorie in Concorso - Category in Competition

Best Animation

Project Title

Duration

Country of Origin

Country of Filming

Genres

Aspect Ratio

Film Color

Directors

Writers

Producers

Little Thing

00:05:00

Israel

Israel

 

16:9

Color

Or Kan tor

Mor Kan tor

Or  Kan tor

An Elephant on the Moon

00:08:55

France

France

 

2:35:1

Black & White and Color

Benjamin Barthélémy

Benjamin Barthélémy

B.D.B

One Egg to Hell

00:06:37

Taiwan

Taiwan

humor

16:9

Color

Pin-Hua,Hsu

Pin-Hua,Hsu, Xu-Zhe,Fu

Xu-Zhe,Fu

Light Sight

00:07:34

Iran, Islamic Republic of

 

Drama, musical

16:9

Color

Seyed M. Tabatabaei

Seyed M. Tabatabaei

Simin Farrokh Ahmadi

OBC_nuumber 1

00:00:36

Iran, Islamic Republic of

 

Animation, comedy

 

Color

Amin Haghshenas

Amin Haghshenas, Samira khosrojerdi

Amin Haghshenas

Eidos

00:04:33

Italy

 

Art, Fantasy, Dance

16:9

Color

Elena Ortolan, Alberto Comerci

Elena Ortolan

CSC Animazione - Centro Sperimentale di Cinematografia

Still There

00:02:42

United States

 

Drama

16:9

Color

DJ Kim

DJ Kim

John McIntosh

Revenge of the Corks

00:04:37

Germany

Germany

Comedy, Thriller

16:9

Color

Lucas Paio

Lucas Paio

Lucas Paio

Arkhe

00:10:43

Turkey

Turkey

Drama

16:9

Color

Batuhan Köksal

Batuhan Köksal

Batuhan Köksal

The little boy

00:07:35

Iran, Islamic Republic of

 

 

 

Black & White

 

Mona Abdollah Shahi

 

Finito

00:04:36

Brazil

Australia, Brazil, Indonesia

Sci-fi, Drama

 

Color

Mauricio Bartok, Gabriel Dorazio

Mauricio Bartok

Mauricio Bartok, Gabriel Dorazio

The Beard

00:07:03

Russian Federation

Russian Federation

 

16:9

Black & White and Color

Sofya Badalova

Sofya Badalova

Vladimir Malishev

The Blue Butterfly

00:05:29

China

United States

 

16:9

Color

Mei Li

 

 

LAMPS

00:06:25

United Kingdom

United Kingdom

 

16:9

Color

Patrick O'Mahony

Patrick O'Mahony

Will Bishop-Stephens

Kreatury

00:09:55

Poland

Poland

Sci-fi, fantasy, stop-motion, silhouette

16:9

Color

Tessa Moult-Milewska

Tessa Moult-Milewska

Studio Munka

Three Ghosts Slept Here

00:03:26

Germany

France

Spooky, Horror, Music

16:10

Color

Leonard Ermel

 

 

 Best Fiction

Project Title

Duration

Country of Origin

Country of Filming

Genres

Aspect Ratio

Film Color

Directors

Writers

Producers

Le Distributeur

00:13:18

France

 

 

 

Color

Mathias Malzieu

Mathias Malzieu, Stéphane Landowski

Full Dawa Films

AKITA

00:09:01

United Kingdom

United Kingdom

 

2:35:1

Color

Alastair Cummings, John Hickman

Alastair Cummings, John Hickman

 

Stripes

00:04:11

France

France

Comedy, Sci-Fi

16:9

Color

Tibo Pinsard

Tibo Pinsard

Tibo Pinsard

Frequency

00:08:00

Iran, Islamic Republic of

Iran, Islamic Republic of

 

16:9

Color

Alireza Ghasemi

Alireza Ghasemi

Alireza Ghasemi

Dreaming of Peggy Lee

00:10:53

United Kingdom

United Kingdom

Musical, Family

16:9

Color

James Everett

James Everett

James Everett

Il Nostro Piccolo Segreto / Our little secret

00:10:00

Italy

Italy

 

16:9

Color

Franco Montanaro

Franco Montanaro, Elisa Iacobucci

Franco Montanaro

Friends

00:08:53

Ukraine

Ukraine

 

16:9

Color

Victor Zayets

Andrey Motorin, Victor Zayets

Victor Zayets

The Locksmith

00:05:11

Greece

Greece

 

16:9

Color

MIltiades Christides

Miltiades Christides

Miltiades Christides

White Tides / Les Marées blanches

00:14:15

France

Germany

 

4:3

Color

Marie Fages

 

Le G.R.E.C.

Le Potager

00:10:00

France

France

Fantasy

16:9

Color

Grégoire Berthon

Grégoire Berthon

Grégoire Berthon

It was yesterday

00:15:00

Italy

Italy

Drama, lgbtq, youth

 

Color

Valentina Pedicini

Valentina Pedicini, Francesca Manieri

Alfredo Covelli

All I Want

00:07:24

India

India

drama, comedy, slice of life

1.85

Color

Venika Mitra

Venika Mitra

crowd funding friends and family

Bianco

00:06:40

Italy

Italy

Experimental, Metaphysical, oniric, animation, short film, symbolism

2:35:1

Color

Riccardo Rizzo

Riccardo Rizzo

 

Tonnerre de Brecht

00:15:37

Switzerland

Switzerland

 

16:9

Color

Nicolas Rohrer

Nicolas Rohrer

Emmanuel Gétaz, ECAL - University of Arty and Design

PET

00:11:21

Greece

Greece

 

 

Color

Chris Moraitis

Chris Moraitis [Dialogues: Katerina Filiotou]

CHRISTOS  LIAKOURIS

The Department of Correction

00:12:00

United States

United States

 

2:35:1

Color

Ninan Tan

Ninan Tan

Kim Rios Lin, Aaron David Anglada

Best Documentary 

Project Title

Duration

Country of Origin

Country of Filming

Genres

Aspect Ratio

Film Color

Directors

Writers

Producers

Bread of Life

00:07:02

Spain

Spain

 

16.9

Color

Sergio García Locatelli

Sergio García Locatelli

Hugo Carmona

The Salt Man

00:15:00

United States

Iran, Islamic Republic of

 

 

Color

Seyed Sajad MOOSAVI

Seyed Sajad Moosavi

Seyed Sajad Moosavi

Everywhere protect

00:11:30

Italy

Italy

 

16:9

Color

Massimo Bondielli

Massimo Bondielli, Luigi Martella

Caravanserraglio Film Factory

A Visual Journey through Iran : Sistan and Baluchistan

00:04:23

United States

Iran, Islamic Republic of

Travel, Documentary, Music video, Culture, Ethinic, World culture, Journey, Photography

16:9

Color

Ebrahim Mirmalek

 

Ebrahim Mirmalek

Ceramic Tales

00:09:12

Hungary

Belgium

 

16:9

Color

martina Droandi

Martina Droandi , Luigi Conidi

 

Brez zice

00:04:00

Slovenia

Slovenia

 

16:9

Color

Julia Minet

 

Luksuz Produkcija

Urban

00:04:15

Slovenia

Slovenia

 

 

Color

Nataša Vidaković, Filip Fortuna, Lucija Pigl, Nika Petković, Maša Zagorc

 

Tom Gomizelj

Salt Of The Earth

00:11:00

Egypt

Egypt

 

1:2.35

Color

Bishoy Ashraf

Bishoy Ashraf

Bishoy Ashraf & Anas El fekey

Modern Day Slavery: What The World Doesn't Know

00:05:38

Not Specified

 

 

 

Color

Nahdir Asyraf

Ali Daoudi

WeekEnders Media

Through the Pane

00:06:21

United States

United States

Drama, Family, History

16:9

Color

Dawn Westlake

Dawn Westlake, Donald G. Westlake

Dawn Westlake

My Deadly Beautiful City

00:11:00

United Kingdom

Russian Federation

Environment, Thriller, Russia, Global warming, Art

16:9

Color

Victoria Fiore

Victoria Fiore

Victoria Fiore

The Complete Circle

00:07:30

United States

Korea, Republic of, United States

autobiography, coming-of-age, pilgrimage

16:9

Color

Jaime Ekkens

Jaime Ekkens

Jaime Ekkens

I Do Not Hate You, Death

00:12:18

Romania

Moldova, Republic of

 

16:9

Color

Olga Lucovnicova

 

 

Djinns, the Spirits of Patras

00:13:40

France

Greece

 

16:9

Color

jean-jacques cunnac

jean-jacques cunnac

jean-jacques cunnac, monique cunnac, Cyril Depraz

BACKSTREET TALES

00:05:09

Italy

Italy

 

16/9

Black & White and Color

Daniele Cambria 

Francesco Santosuosso

 

 


 

MalatestaShort Film Festival

13 - 14 - 15 marzo 2017, presso Cinema Eliseo Multisala

Tre giorni di proiezioni, incontri, premiazioni: il MalatestaShort Film Festival porta nella città malatestiana la varietà e l'immaginazione del cinema breve. 
Un'occasione per tutti gli appassionati di cinema di scoprire nuovi talenti! 

Sono state selezionate 47 opere scelte fra film provenienti da 118 paesi, in competizione per tre categorie di concorso:- Best Animation - Best Fiction - Best Documentary. In apertura di ogni serata ci sarà uno spazio dedicato ad opere di autori locali, con proiezione fuori concorso di un cortometraggio e intervista all'autore ospite della manifestazione. 

 

MalatestaShort Film Festival rende omaggio al cortometraggio di Albert Lamorisse "Le Ballon rouge" (1956)

 

 
 
 
 
 
PROGRAMMA


Lunedì 13 marzo 2017
20.30: Apertura e presentazione Festival
Talenti a Km 0 “Lontano Ovest” (fiction, Italia 2016) di Francesco Selvi
Proiezione dei cortometraggi in concorso:
21.00: Animazione
21.45: Fiction
22.30: Documentari
23.30: Shortino - Dopofestival c/o Zampanò

Scarica il pdf con il dettaglio giornaliero delle proiezioni.

Martedì 14 marzo 2017
20.30: Talenti a Km 0 “UnControl Room” (documentario, Italia 2014) di Martina Dall’Ara
Proiezione dei cortometraggi in concorso:
21.00: Animazione
21.45: Fiction
22.30: Documentari
23.30: Shortino - Dopofestival c/o Zampanò

Scarica il pdf con il dettaglio giornaliero delle proiezioni.

Mercoledì 15 marzo 2017
20.30: Talenti a Km 0 “Energy Diary” (animazione, Italia 2016) di Emilio Rossi
Proiezione dei cortometraggi in concorso:
21.00: Animazione- Assegnazione Premio Miglior Animazione
21.45: Fiction- Assegnazione Premio Miglior Fiction
22.30: Documentari- Assegnazione Premio Miglior Documentario
23.30: Shortino - Dopofestival c/o Zampanò

Scarica il pdf con il dettaglio giornaliero delle proiezioni.

 

dove e biglietti

Cinema Eliseo Multisala

Viale Giosuè Carducci, 7, 47521 Cesena (FC)
ingresso 6 euro – sconto studenti 5 euro – 
abbonamento 3 serate 13 euro

Link:
https://www.facebook.com/MalatestaShort/
https://www.malatestashort.com

EVENTO FACEBOOK

 


Mostra fotografica
Il Gruppo Fotografico 93 omaggia il festival e il cinema con una mostra fotografica realizzata appositamente per l'evento. 
La mostra, a cura di Fabio Liverani, sarà ospitata nel foyer del Cinema Eliseo dal 13 marzo al 26 marzo 2017.

Giuria Ufficiale del concorso
I premi saranno assegnati da una giuria nazionale e internazionale, composta da:

 

Antonio Maraldi direttore del Centro Cinema Città di Cesena e critico cinematografico
Francesca Bartoli, giornalista e Ufficio Stampa
Sara Alessandrini, filmaker 
Marco Benazzi, esperto di cinema e sceneggiatore
Corrado Bertoni Chitarra Azzurra, documentarista e regista teatrale
Carina Doppler, esperta in comunicazione Media e Marketing
Alberto Semprini, esperto di comunicazione, nuovi Media e Videogames -Associazione Sovraesposti
Luca Stringara videomaker e referente Monty Banks Aula Didattica
Lisa Tormena documentarista e giornalista - Sunset Comunicazione

 

 

Il MalatestaShort Film Festival si è avvalso del prezioso contributo di diversi collaboratori, che hanno reso possibile la realizzazione del progetto, riportiamo i nomi in ordine sparso ringraziandoli per l'aiuto concreto e professionale che hanno offerto.

Traduzioni e sottotitoli (titolo cortometraggio tradotto)

Sonia Bacchi (Coordinatrice traduttori, revisione - Frequency, I Do Not Hate You Death, Little Thing, The Department of Correction, The Salt Man)
Caterina Arzani (Urban)
Elisa Balboni (Salt of the Earth)

Greta Bezzini (The Complete Circle)

Ester Biasizzo (Modern day Slavery: What the World Doesn't Know)
Giulia Giorgini (PET)
Erica Granato (The Locksmith)

Serena Grementieri (Brez žice)

Cristina Mircea (Bread of Life)
Alessandra Orlo (Tonnerre de Brecht)
Guendalina Pirruccio (My deadly Beautiful City, Dreaming of Peggy Lee)
Francesco Rossini (All I Want, Le Distributeur)
Annarita Tranfici (Djinns, the Spirits of Patras e traduzione del sito in inglese, francese, spagnolo e portoghese)

Presentatore:

Andrea Pari

 

 

 

Facebook

Like-Follow us for all our events updates

Instagram

The best shots of what we’re doing

Youtube

The festival’s trailers and videos

Twitter

Real-time news

Home

Find out who we are and what we do

  • Submissions for "Malatesta Short Film Festival 2018", are now open!!

    • You can submit your short film for Festival consideration through:
  • The short films in competition are divided into the following categories:

    • Best Fiction
    • Best Animation
    • Best Experimental
    • Best Documentary
    The winner of each category will receive an award.
  • MalatestaShort Film Festival invited producers and filmmakers to submit their films to its 1st edition that will be taking place from 13th March to 15th March 2017 in Cesena - Italy. The winner of this edition are:

    • Best Animation: Arkhe - Batuhan Köksal - Turkey
    • Best Fiction: AKITA - John Hickman - Alastair Cummings - United Kingdom
    • Best Documentary: My Deadly Beautiful City - Victoria Fioravante - United Kingdom
Tuesday, November 28, 2017
"SHORT HUMAN RIGHTS - Cortometraggi sui diritti umani" (AA.VV., durata complessiva 89')...
Monday, October 23, 2017
IL GIRO DEL MONDO IN 80 CORTI edizione 2017 8a tappa lunedì 23 ottobre, Ore 19:00 Prima...
Sunday, August 27, 2017
Crossing Lands - Rassegna di ShortFilm Crossing Lands - Il cinema come attraversamento...
Wednesday, July 12, 2017
MalatestaShort a Piazze di cinema Il MalatestaShort Film Festival ospite a PIAZZE DI...
Avatar

"Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare."

Federico Fellini
Avatar

"If it can be written, or thought, it can be filmed."

Stanley Kubrick

Submissions

MalatestaShort Film Festival aims to show the very best of new cinema, especially international previews and the works of emerging directors.

The Festival accepts short films lasting less than 20 minutes. Projects of all genres are welcome. MalatestaShort Film Festival is committed to the screening of the boldest and most innovative works and of films that challenge the boundaries of filmmaking.


Location: Cinema Eliseo Multisala  

Viale Giosuè Carducci, 7, 47521 Cesena FC, Italia

 We are using cookies to provide statistics that help us give you the best experience of our site. You can find out more or switch them off if you prefer. However, by continuing to use the site without changing settings, you are agreeing to our use of cookies.